Ricerca del paese target per l'export

Email
Come scegliere il Paese target quando si vuole esportare un prodotto o servizio: questo è un problemma non semplice da affrontare e senza un mancato e acurato studio di tutte le problematiche si può fallire prima d'iniziare un progetto.
Descrizione

Web Marketing

Ricerca del paese target per l’export
Consigli per scegliere un paise target.

Per fare in modo che l’esportazione funzioni al meglio, è necessario che prima ci sia una scelta ben accurata relativamente al paese target, in modo da non sbagliare.
Queste sono scelte che non vanno fatte abbandonandosi al caso oppure pensando che una distanza minore significhi un rischio minore, ma sono scelte che necessitano di una valutazione razionale.
La scelta del paese target è fondamentale per chiunque voglia andare oltre i confini nazionali, ma a questa scelta seguiranno passi altrettanto importanti:

- la strategia da adottare in base alla scelta del paese e, quindi, del mercato target
- la selezione dei prodotti e dei servizi da proporre per la vendita
- la scelta del prezzo da applicare ad ogni prodotto
- la comunicazione migliore da utilizzare.

Naturalmente, l’apertura ai mercati esteri è molto rischiosa, soprattutto per le piccole imprese rispetto a quelle grandi, ed è per questo che è fondamentale che le scelte fatte siano ben ponderate.

Come scegliere bene un paese target.

Scegliere un paese target al quale destinare la vendita dei propri prodotti è il primo passo verso l’apertura ai mercati esteri ed è per questo che la scelta deve essere fatta in maniera tale da ridurre i rischi al minimo possibile.
Nella fase della scelta gli aspetti più importanti da considerare sono:

- l’attrattività del paese, che considera gli aspetti legati alla dimensione del paese e alla domanda interna, con l’analisi di tutti i fattori che possono influire sul successo o meno dell’azienda che vi entrerà, per cui sarà importante individuare quei paesi con opportunità migliori affinchè l’azienda vi possa investire in maniera più sicura
- l’accessibilità del paese, che permette di individuare proprio i fattori caratterizzanti il paese, ossia le barriere naturali, che sono legate alla distanza geografica, e le barriere artificiali, che comprendono dazi e tariffe.

Questi due aspetti sono molto importanti e vanno valutati bene, in quanto il fatto che un mercato sia attrattivo non significa che debba essere anche accessibile.

La ricerca del paese target per l’export.

Per un’azienda che non è mai uscita al di fuori dei confini nazionali scegliere il paese target è il primo passo per affrontare la sfida dell’export.
Questa scelta, però, comporta delle cose utili da fare per evitare che le aziende facciano errori quando decidono di esportare i propri prodotti in un paese straniero.
Tra le cose principali da fare vi sono:

- studiare il mercato, per capire quali sono i prodotti più adatti ad esso, concentrandosi su un solo paese, in modo da massimizzare i risultati
- pianificare le azioni da compiere affinchè le scelte non siano casuali, il che eviterà lo spreco di tempo e di denaro
- adeguarsi al paese scelto, in quanto ogni mercato ha le sue caratteristiche, che vanno rispettate
- sviluppare una buona organizzazione, in quanto un’organizzazione non corretta può ostacolare il processo dell’esportazione
- possedere gli strumenti giusti per poter comunicare con i mercati esteri, in modo da farsi capire e, quindi, vendere facilmente i propri prodotti.

Esportare, quindi, non è qualcosa di impossibile, ma definire bene il proprio business permetterà alle aziende di aprirsi ai mercati esteri con più consapevolezza.

I nostri servizi.

Chiunque decida di scegliere il proprio paese target per avviare un progetto di export deve sapere che tutto questo va fatto con attenzione e, infatti, anche in questo caso, sarà fondamentale rivolgersi a persone esperte.
Noi siamo quelle persone, in quanto possiamo seguirvi in ogni fase della scelta e indirizzarvi verso la soluzione migliore, senza lasciare nulla al caso.

Per avere maggiori dettagli, contattateci.